You are here:

Istituzioni dell'UE e altri organismi

L'agenzia ha sviluppato una cooperazione molto dinamica con le istituzioni dell'UE e con una serie di altre agenzie dell'UE. Se da un lato sviluppa le sue attività in modo indipendente, dall'altro la FRA mantiene un dialogo regolare con il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione. Attraverso la sua vasta ricerca in tutti gli Stati membri dell'UE, l'agenzia fornisce alle istituzioni dell'UE competenze, analisi e consulenza in materia di diritti fondamentali.

Bandiera dell’UE

Nel programma di Stoccolma - «Un’Europa aperta e sicura al servizio e a tutela dei cittadini», adottato nel 2010, il Consiglio europeo ha invitato le istituzioni dell’UE ad «avvalersi appieno delle competenze specialistiche della FRA e, ove opportuno, tenere con essa consultazioni, conformemente al suo mandato, sull’evoluzione delle politiche e della legislazione aventi implicazioni per i diritti fondamentali». Questo invito è stato rafforzato anche negli Orientamenti strategici per lo spazio di libertà, sicurezza e giustizia del giugno 2015, in cui il Consiglio europeo ha invitato le istituzioni dell’UE e gli Stati membri a «mobilitare le competenze specialistiche delle pertinenti agenzie dell’UE, quali la FRA».

La FRA può formulare pareri e conclusioni destinati alle istituzioni e agli Stati membri dell’UE su specifici argomenti tematici. Inoltre, il Parlamento europeo, il Consiglio o la Commissione possono chiedere all’agenzia di formulare pareri sulle proposte legislative dell’UE «per quanto riguarda la loro compatibilità con i diritti fondamentali». Questo compito specifico contribuisce all’obiettivo generale dell’agenzia di aiutare le istituzioni e gli Stati membri dell’UE a rispettare pienamente i diritti fondamentali. 

La FRA mantiene legami particolarmente stretti con:

  • Parlamento europeo
  • Consiglio dell’Unione europea
  • Commissione europea
  • Comitato europeo delle regioni
  • Comitato economico e sociale europeo
  • Agenzie dell’UE